Kafkiani pensieri

Se tu camminassi sopra i miei capelli

non sapresti dov’è il tuo orizzonte.

Se tu scorressi nelle mie vene

non sapresti la profondità del tuo calore.

 

Se ognuno camminasse nel suo io

saremmo tutti più saggi?

 

Hai scorso nella mia ottica

il tuo sguardo, ti sei perso.

Hai passato i palmi sopra la mia pelle

il D.N.A. si è confuso all’abbraccio.

 

Sarò soltanto me stessa o

ti lascerò entrare?

 

Nell’odore del mio sentire

annusi l’aria, è primavera

anche per te? E’ soltanto estasi

il rialzo termico.

 

Metterò sottili veli

al mio io, sarò visibile

all’occhio del cuore.

E tu sarai con me?

 

Chiara

 

 

 

Annunci
Explore posts in the same categories: Uncategorized

4 commenti su “Kafkiani pensieri”

  1. uriel_e=mc2 Says:

    Gustosissimi versi, giusto veli trasparenti sul tuo io

  2. jalesh Says:

    Pensieri davvero Kafkiani…Difficile entrare nell’Io….ma se metti veli trasparenti…forse l’impresa riuscirà…versi meravilgiosi sempre originali profondi e signiicativi. Bisous

  3. jalesh Says:

    Buona domenica un abbraccio affettuoso

  4. jalesh Says:

    Grazie per essere sempre presente nella Nostracommedia con dei versi meravigliosi


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: