L’attesa

Inutilmente cammino
in acque ferme
attendo il solstizio
cambiamento di intenti
Mi giro e rigiro
affanni incompresi
o compresi e persi.
Un punto a favore
il dolore mi chiama
alla realtà, mi guardo attorno
c’è voragine, oltre le mani
il cuore, sorrido.
Chiara

Explore posts in the same categories: Uncategorized

One Comment su “L’attesa”

  1. Uriel Says:

    Ma che bello quel sorriso inatteso come un fiore che emerge dall’asfalto 🙂


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: