L’ARTE DELLA SOLITUDINE

untitled2

immagine di Artur Rackham

È così che si diventa
“volanti” come la solitudine?
Quando metti tutte le cose…
pesanti in borse o scatole
e le appoggi in angoli diversi
nascosti, non accessibili
(fa meno male) che averle
lì, ad osservarti, pesanti
nei loro concetti giusti
a dolere sul cuore, nella testa.
Ecco il concetto ” volo”
oltre il normale, di vita leggera
impalpabile. Una piuma
che ha il suo peso.
Chiara

Explore posts in the same categories: Uncategorized

2 commenti su “L’ARTE DELLA SOLITUDINE”

  1. Uriel Says:

    Hai reso molto bene l’idea di leggerezza e tutto ciò con poche righe. Calvino ci ha impegnato un capitolo e la passa comunque come concetto, mentre quello che trasferisci tu è un sentire. Brava!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: