Apocalisse?

Folate di morte

Cos’è questa pazzia
questa sete di morte
in nome di un Dio che è amore.
Ombre nere alla sete di potere
che annientano chi cammina avanti
spietati, nemmeno animali
li possiamo chiamare
tutti contro tutto eccetto
la sete dell’Io.
Bulldozer, macchine di morte
a spianare millenni vissuti
e noi inermi e vigliacchi
a bisbigliare tra il cuore e la coscienza
-sono lontani non mi tocca-
Ma quanto lontani
prima di reagire
al martirio di tua madre, di tuo padre
o il capo di governo e ai suoi parenti
oppure il partito; quanto ancora lontani
prima che il nostro occidente democratico
e all’apparenza unito
scompaia?

Chiara

Explore posts in the same categories: Uncategorized

2 commenti su “Apocalisse?”

  1. almerighi Says:

    vedi, il bello della tua poesia sta nelle metafore che sai costruire e nell’attimo che sai cogliere, migliori sempre più ed è un piacere leggerti


    • Non si può stare in silenzio
      Quanto lontani
      quanto prima di guardate negli occhi il mio vicino e chiedermi
      che faccia sospetta ha stamattina?
      Possiamo andare avanti così?

      Grazie per i tuoi apprezzamenti
      Un abbraccio Flavio
      Chiara


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: