Distrazioni

Io perdo le cose
oggetti di valore
quelli che non amo
li ritrovo, quelli
che amo, no! Spesso
son lì, che mi guardano
ma niente, non li vedo.
Quando piove poi
hai voglia di cercare
ombrelli, sono nei posti
più impensati e intanto
ti bagni, non due gocce
il castigo è: un temporale
dove l’ acqua la ritrovi
quella sì, nelle scarpe
e poi salta il cellulare
zuppo, di tutta l’ acqua
che non sai.
Magari perdessi un politico
ma no! Anzi me ne ritrovo due
due poltrone e un nuovo
partito, chissà com’è?
Le chiavi, quelle sì
chiamo il fabbro, cambio
tutta la serratura
faccio il duplicato
e poi…ecco dov’ erano
nella cerniera della borsetta
quella dove non guardi
e ritrovi la tessera
del super o il numero
del telefono dell’ idraulico
come cavolo sono finiti lì?
Mistero!
Ho perso un figlio, poi ritrovato
ci ho lasciato il cuore
quella volta, ma erano tanti
i bimbi da riportare alle mamme
che lasciai il mio a scuola.
Distratta, sbadata, di corsa
in corsa, su strada, in casa
ieri e oggi, ancora mi perdo
e giro e giro: mi son persa
anche con il navigatore.
Pazzia la mia, lo so!

Chiara

Explore posts in the same categories: Uncategorized

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: