Archivio per marzo 2016

Ho un vestito nuovo…

marzo 31, 2016

4001

Foto presa dal web.

 

 

…è fatto di colori
accesi, come il sole
al tramonto o d’ alba…
appena affacciata
di rosa come la speranza.
Non costa nulla
è delicato e forte
cambia aspetto
se il mio umore
cambia.
Per indossarlo
devo cantare, d’ anima
il sorriso.
Se piove non si bagna
e non fa carnevale.
Ho paura delle maschere
sono bugiarde
ingannano, a volte
hanno facce senza
vestito
il mio è nuovo
ed è sincero,
scrive di mancino.

Chiara

 

Riproposta

Parlo di noi

marzo 29, 2016

Viola dal profumo intenso

margherita col riso di sole

primula gioia di vivere

nel mio prato ballano.

Un volo di sentimenti

rosse fragole, dolce

il sapore, il sapere di te.

Lacrime, rugiada silenziosa

sorsi di parole chiare lungo

fili d’ erba, assaporo

mentre il vento accarezza

lente malinconie.

Che bello sognare!!!

Chiara

 

 

3005

Fiocchi di sole

marzo 28, 2016

462

Foto personale

D’incanto ti vesti

sorridendo nell’ora

di attese infinite.

Propositi di messe

abbondanti giungono

in un tripudio di te

che sorridi e speri

Primo fiore  dopo bui

tormenti; dall’abito

di sole che  il cielo, al mattino

leggiadro ti incorona

di luce .

 

Chiara

 

 

Misericordia

marzo 26, 2016

213

Immaginetta di S. Papa Giovanni Paoli II

Leggera piuma di dolcezza

di un campo di grano

scende piano a ridare animo

dopo viaggi aridi, nel cuore.

Luce, attesa di un dono

che come crisalide

risplende, rinasce  e dà forza.

Abbandonarsi a te Gesù

nell’ora della resurrezione

Tu che vesti i gigli nel campo

Tu che ridai la vista al cieco

Tu che sei misericordia

amandomi nelle   tribolazioni

negli errori, nelle paure

ogni lacrima, ogni spina

è pane  col tuo amore.

 

Chiara

 

AUGURO A TUTTI VOI CHE PASSATE DI QUI E ALLE VOSTRE FAMIGLIE

UNA SERENA E S. PASQUA

Chiara

marzo 23, 2016

3761

Foto perdonale

 

Si sa che arriverà la sera
attraverso fiati: così
sfilaccio le rime di ogni ora
e nel silenzio appare una meta
che azzardo a sognare.
Oltre il ferro arrugginito
di un passo pesante
adagio impronte
nell’adagio mio venire
vado lontano con gli occhi
e il cuore prepara i sorrisi
per nuove stagioni.
Un attimo, e sono
così, come sono, con i miei perchè
e per come, e l’attimo dopo
ancora così, di sospiro e canto
al mio divenire.

Chiara

Primavera

marzo 22, 2016

 

Nasce il bacio e lacrime

in un torrente di sogni

poi tutto s’ apre al sorriso

infinito del tiepido sole.

Profumi innocenti, ridono,

ritornano prima che tutto

sia esplosione d’ incanti.

Chiara

foto di Chiara Marinoni.
Foto personale.

Un mattino…

marzo 16, 2016

3688

Foto personale

Alba chiara d’attesa

tra il vero e il saccente

di un tempo inverso.

Impronte furtive

su bianchi cuscini

in bocciolo: tutto si

addice al mio lesinare

briciole di sole.

Ancora incerto il peregrinare

tra la spessa coltre di nuvole

dove i passeri cantano all’allodola

nel silenzio ovattato e la pioggia

danza lenta una camaleontica

discesa tra gocce e  fiocchi.

Cerco inutilmente nei vortici

solo un paio d’ali per sognare.

Chiara

 

Non c’è titolo

marzo 9, 2016

778

Foto personale.

 

 

Dall’uscio guardo oltre

un passo avanti e due indietro

busso ma non c’è nessuno che freme

per aprire, chiedo solo luce

da qui vedo una lunga strada

liscia e ruvida con sassi e cemento

ho sofferto mentre camminavo scalza

ho fatto due passi oltre la veranda

illuminata di sole: anche le piante

parlavano con i miei dolori

poi nell’androne di solo saracinesche

ho lasciato sciolti i sogni.

Mi chiamano liberà.

 

Chiara

 

Immortale giovinezza

marzo 8, 2016

elisabettA-SIRANI-300x160

Dipinto di Elisabetta Sirani Pittrice (1638-1665)

forse morta per avvelenamento.

 

Com’è dolce

questo mio volto

che di leggero vivere

mi adorna, anche se

gli anni scivolano oltre

la coltre d’imbelletto

in un dipinto: mi fermo

qui, alla base del sogno

per essere

nell’anima me stessa

tornerò quando

mi vedrai sempre

giovane in un marmo

di rosa vestito e il vento

impalpabile come l’aria

mi strapperà un sorriso.

Chiara

Poesia dedicata alla danna

Auguri a tutte le donne

per il loro coraggio

la loro pazienza

per la loro forza.

 

Scrittura mancante

marzo 7, 2016

 

 

carriera-allegoria-aria

Dipinto di Rosalba Carriera “Allegoria-Aria”

 

Mi mancherai come un temperino

con le bucce chiuse nell’incavo

posto di mine nere e

scrittura fine; leggera

a lasciare il segno dentro

diventando coriandolo

nella passione di un origami

fuggito via come un pensiero

cattivo, e digerito male

mentre ti rigiri nel letto.

Mi mancavi come la febbre

sotto le coltri di un temporale

mentre l’acqua scendeva dall’ombrello

e si infilava nelle parole buttate via.

Come manchi nell’incomprensione

di un errore a fine carriera

dietro al vetro mentre

una lacrima dice addio.

Manchi nell’incedere

nella forza del sorriso

in un verso di poesia

oggi manchi tu

donna.

Chiara

 

Poesia dedicata alla donna