Bologna 2 agosto 1980

 

Quanta gente sopra il treno
sui binari ad aspettare
valige e sorrisi
attimi prima del fischio.
Un fischio che ancora vibra
oltre il consueto viaggiare
oltre le chiacchiere da bar

un boato, un vuoto
tutto fermo sospeso
tra innocenti grida e lamenti
in un silenzio fatto di morte, dolore.

Sai che giorno è oggi?

Non importa tanto il treno è in ritardo

chissà quanto è lunga ancora l’attesa?


Finirà mai questa scia di polvere
che ho tra le dita?
Chiara

Per ricordare quel giorno tremendo
Come sono tremende tutte le stragi.

Annunci
Explore posts in the same categories: Uncategorized

8 commenti su “Bologna 2 agosto 1980”

  1. almerighi Says:

    brutta giornata a Bologna: Seduto su una panchina davanti alla stazione, ogni volta mi accorgo che là sono sempre le 10,25. Grazie Chiara, MAI DIMENTICARE


  2. Grazie a te che me lo hai ricordato su fb.
    Un abbraccio
    Chiara


  3. Chiara, non dobbiamo mai dimenticare quel triste evento che ci lasciò più poveri e senza risposte…. Già, perchè ?
    Bella e drammatica la tua poesia.

  4. maxilpoeta Says:

    un triste anniversario che è giusto ricordare, anche per i giovani che ancora non erano presenti in quella data. Io ero un ragazzino, ma ricordo l’amarezza di quei momenti, di quelle notizie, quando ancora si sentivano solo i telegiornali per sapere cosa succedeva nel mondo.
    Buona giornata Chiara .


  5. Un abbraccio Chiara e molto brava. A presto !


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: