L’ ultima onda nel silenzio

1482557634771

Foto personale.

Era per sempre
e quel per sempre
era andato in frantumi.
Come poteva essere?
Facile a dirsi!
Sabbia mangiata dal mare
in un infinito orizzonte
prima  che l’ onda
scoprisse le distanze: così
il sapore dei baci
e il fremito del vento
increspava la pelle
solitari i gabbiani e
il mio cuore
aveva perso un battito
sgranando silenzi
la malinconia aveva vinto
si era presa il tuo sorriso
e il tramonto non era più
così familiare.

Chiara

 

Explore posts in the same categories: Uncategorized

2 commenti su “L’ ultima onda nel silenzio”

  1. andreapac Says:

    lo stato d’animo è determinante nel sensibilizzarsi difronte a certi spettacoli naturali
    “la malinconia aveva vinto
    si era presa il tuo sorriso
    e il tramonto non era più
    così familiare.”
    Il tramonto non come la fine di una giornata ma la resa dei conti per chi forse ha troppi scheletri nell’armadio.

  2. maxilpoeta Says:

    percezioni e ricordi si affacciano fra i versi, sfiorando le corde dell’anima, in un concerto di emozioni.
    Molto brava! Buona giornata Chiara (:-))


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: