Inganni d’attesa

20180313_154953

foto personale.

Un chiaro spazio di colori

allarga orizzonti alla vista

si fa grida, o bocca:

la fame dei giorni persi

placata solo dai silenzi.

Profumi di allegria si dilagano

nel tempo sommerso e ride

il destino regalandoci giorni

che sembrano gli ultimi

tanto son belli, anche la pioggia

ride mentre il sole sonnecchia.

Attendere il giorno e scoprire

che l’attesa è già  certezza.

Chiara

 

 

 

 

Explore posts in the same categories: Uncategorized

15 commenti su “Inganni d’attesa”


  1. La natura è fonte di vita, diventa anche impercettibile speranza, prende forza, cerca le rassicurazioni dell’esistenza. Un abbraccio felice.

  2. andreapac Says:

    I colori che si fanno grida, mi hai tolto un dubbio che avevo nel pensiero da tanto. Purtroppo in questa coda di inverno di grida o meglio di colori non irrompono nel cuore.

  3. andreapac Says:

    pacandrea.blogspot.com
    mi trovi anche qui

  4. Francesco Says:

    Fusto odori e si mangia è gredevole con patate in forno……

  5. maxilpoeta Says:

    quando l’attesa diventa poesia nei tuoi versi ricchi e profondi. 😉

    Buon wek end Chiara 😉

  6. almerighi Says:

    mi piace moltissimo fin dal titolo

  7. Francesco Says:

    Un grande e grosso augurio a tutti i papà, paparini, papozzi, padri e affini e a tutti i Giuseppe! E auguri le donne: Peppina

  8. Francesco Says:

    Buongiorno Chiara, sempre un pensiero con la gioia!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: