Archivio per giugno 2018

Sincerità

giugno 29, 2018

IMG-20180613-WA0006

Foto personale…è chiaro…no? 🤣

 

Giorni che tutto sommato sono rose

fiori e spine di cielo verso

o di traverso sangue e birra

di schiuma a versare.

Non sempre si è copertina

a volte nemmeno nel finale

tra lucidi messaggi di metafore

alle foglie cadute.

Lo si vede chiaro

il gelsomino è un po’ bruciato

(il gelo dell’inverno)

e il mio è un caro marito

però io, assomiglio a mia madre.

Lo so è bello ma a volte

una eredità ingombrante.

Non sono nemmeno nell’indice

di coda di versi appropriati.

Comunque il mio cane

fa la sua bella figura.

Meno male che è femmina!

Chiara

 

 

 

 

giugno 27, 2018

20171223_164833

Foto personale.

Nel silenzio l’ anima parla
e l’ infinito ascolta
ogni lacrima, ogni dolore
poi il sole risplende
e il cuore danza.

Chiara

 

Riproposta

Com’è triste questo mare

giugno 25, 2018

IMG-20180106-WA0017

Foto perdonale.

 

Siamo arrivati a scartare bottoni
eppure senza, non so abbottonarmi
non voglio provare l’usa e getta
un uso folle di ignoranti.
Tra le onde le camicie
galleggiano inamidate
mentre sulla spiaggia
si raccolgono cocci di vetro
le foto comprate dai giornali
lo shock è solo un puntura d’insetto
tra voli di coriandoli.
Sapessi com’è triste questo mare
siamo al silenzio dell’anima
mentre il vento si arrabbia
la vela scuote gli affanni
il mare ritira l’acqua e affonda
di lingua biforcuta nella foce.

Chiara

 

 

Tutto quello che piange

giugno 23, 2018

20170903_162419(0)

Foto personale.

 

Dentro la falda dei mie pensieri
prosciugo il sapere
cerco di ascoltare il vento
mentre tutto sfila tra il verde
di foglie cadute
e l’abisso di palcosceniche
parole che s’infilano tra perle
di fiume e scrigni segreti
di conchiglie nascoste
dando voce alla sottile
incomprensione del nulla
vuoto a rendere prima
del passaggio.
La malinconia s’intreccia
all’anima e il dolore
piange calde lacrime
consolazione a palmo.

Chiara

Armonia d’estate

giugno 21, 2018

IMG-20180607-WA0005

Foto personale.

 

Ci sono giorni di sole

dove le lingue di fuoco

s’incontrano con le ombre

e l’edera abbraccia il silenzio

prima che la notte parli alle stelle

così, la luna si specchiera’

tra le luci delle lucciole

accarezzando la brezza

e inondando di parole sussurrate

i fili d’erba per un’armonia.

Il ruscello canta all’anima

mentre le corolle accolgono

l’ora blu dell’infinito profumo

tutto rinasce nell’essenza dorata

di una giostra musicale

è solstizio d’estate.

Chiara

Ritrovarseli domani?

giugno 17, 2018

IMG-20180517-WA0005

Foto personale.

 

Che fine hanno fatto
le strette di mano
gli accordi a voce?
Sono solo figli
scomparsi dall’oggi
buttati via in una scarpata
come moderno humus
per ritrovarli poi
in ricicli di nastri
per il crimine, da scoprire
in tempi lontani ma ancora
galleggianti su onde
di spiagge per soli gabbiani.

Chiara

 

 

 

 

Ho visto sfilare aquiloni

giugno 14, 2018

20180608_115607

Foto personale.

 

Ho visto il cielo sfiorarmi
appena un passo dietro
al vento in caduta.
Ribelle di mio, ho soffiato
al tempo, per poi, di brezza
alzare tiepida la vita
che di tempesta è l’emblema.
Un’utopia anomala: il vibrare
del tramonto nelle volte
di ogni giorno, fungendo
da confine, all’alba dei sogni.
Rimargino sempre i bordi
li piego e li ripiego prima
che sfilino via come aquiloni
dall’alto sospiro di nuvole
ancorate all’oblio della notte.

Chiara

Ora, sono onde di sabbia

giugno 6, 2018

IMG-20180420-WA0001

Foto personale.

 

 

Tu non lo sai, la profondità del mare
cattura il senso di vuoto
lo riempie di onde
lo sbatte tra scogli e sabbia
rimargina ferite, cambia.
Un tempo non sapevo
ora, conosco l’abisso
l’alga cattura sempre
la mia solitudine
è rifugio e dolore, è
silenzio: urlato vortice
di tutto ciò che non ho mai
saputo dire a te, figlio
della mia anima, del mio cuore
Non sai com’è il mondo fuori
hai vissuto il tempo di una goccia
ora oceano; ancora adesso
vorrei averti qui
conoscere i tuoi sorrisi
accarezzare le tue paure
abbracciare i tuoi silenzi.
Tu non lo sai ma con te
ero conchiglia, parte di quel mare
che ti ha lasciato andare
oltre la corrente
per arenare nel buio
fuori dal tempo tra onde di sabbia.

Chiara

 

 

Il muto vivere…

giugno 2, 2018

20170912_193923

Foto personale.

 

….vorrei piangere a volte
ma le lacrime hanno finito
l’essenza e tutto si perde
in quel punto  infinito
chiuso dentro l’anima e
la pioggia scende
anche senz’acqua
a bagnare i pensieri

poi…

a volte si prendono strade diverse
si intrecciano o si allontanano e
il cuore si spiega, e volano coriandoli.

Chiara

giugno 1, 2018

IMG-20180531-WA0004

Foto personale.

L’infinito destino
cambia prospettiva
nel soffio silenzioso
dell’universo.

Chiara