Il mio errore

20180706_211346

Foto personale.

 

Tu che scendi
chiudi le porte
sbarri il cuore:
un chiavistello
a lama che taglia
le labbra.

Un abete senz’aghi
la goccia picchia
sul petto e spezza
quel suono armonioso
ruvido o tenero
mai la mia pelle.

Non avrai occhi
ma labbra come pesca
silenziosamente scivolerai
sul tempo e griderai
la paura sarà il dolore
tu sai cos’è il cielo.

Sono io, che ora
chiudo la porta
camminando nei boschi
di aghi di pino
sono il selciato, piano
scricchiola sotto i piedi

la vita mia è un lungo grido
di parole: foglie e albero
al tocco del vento
l’errore più bello.

Chiara

Explore posts in the same categories: Uncategorized

6 commenti su “Il mio errore”


  1. L’errore chiudere la porta?
    Nel tempo è bello trovare il tempo solo per noi e che cosa di più bello di pace che un semplice sentiero nel bosco può esserci?

  2. maxilpoeta Says:

    la dolcezza delle tue parole scrive capitoli di bellezza su questo percorso di vita, sai essere unica nel tuo emozionarci attraverso le poesie. 😉

  3. almerighi Says:

    le vite sono un continuo lascito di impronte, anche questo brano ha una sua luce e una sua bellezza


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: