Archivio per settembre 2018

Le parole dell’autunno

settembre 29, 2018

 

 

20180921_102257

Foto personale.

 

Leggiadre le parole

allungando l’ombra

sopra muri di fiati

svolazzano

perdendo colore

intrististendosi al buio.

 

Mutevole al sole

d’allegria si vestono

cantando sonetti:

indugiano fino alla fine

nelle pieghe dell’estate

ancora filante tra i bordi.

 

Coperte variopinte

proteggono il suolo

ancora prima dell’aratro

infondono sicurezza

il vento lo sa e di mano

infila collane alla rugiada

che adorna ogni parola

al tappeto muschioso

del dire muto del nord.

 

Chiara

 

Urlo silente di pancia il verso

settembre 27, 2018

 

20180924_190737

Foto personale.

 

Urlo silente

di pancia il verso

è l’urlo della pioggia

che colpisce

come un tamburo

dal suono irregolare.

Si diffonde cantando

nel silenzio del vivere.

Silenziosamente

urla la notte tra le braccia

di chi sogna

creando parole di luce

attraverso lo spirito.

Ho urlato e urlerei ancora

per i miei figli.

Macerate foglie

al grido dell’autunno

nel turbinio del vento

passaggio obbligato

all’uso del cuore.

Chiara

 

settembre 23, 2018

https://almerighi.wordpress.com/2018/09/22/libri-amargine-il-colore-del-silenzio-di-chiara-marinoni-e-book-omaggio-da-scaricare-gratuitamente/

 

20180610_180306

 

 

Sto scrivendo due righe
ho un chiasso dentro… ma
il foglio rimane bianco (Chiara Marinoni)

Facciamo il punto della situazione. Editori veri ce ne sono sempre meno. Gli autori esordienti, a meno che non abbiano dietro dei mammasantissima o siano fenomeni folkloristici, non interessano e nessuno li vuole, a meno che non abbiano una 1000/1500 euro da allungare allo pseudo editore di turno. Io ho deciso di divulgare autori del tutto inediti nella più completa gratuità. La collana nasce per questo, rigorosamente gratuita, tutti i diritti e il copyright dell’opera appartengono all’autore. Con Chiara arriviamo al Quarto e book della serie.

Conosco virtualmente Chiara Marinoni dai tempi di Splinder e fin da allora, tra parentesi qualche volta ci siamo anche persi un po’ di vista, sono state svariate decine, forse centinaia, di vicendevoli letture. Ho visto la poesia di Chiara crescere con umiltà, da lei non mi aspetto la poesia dei libri, da lei mi aspetto che continui a emozionarmi semplicemente con la suggestione della Poesia del Silenzio che sa fare così bene.

Potete scaricare l’e book qui sotto:

Libri amArgine 4 Chiara Marinoni

Il colore del silenzio

Che strano vedere i silenzi
affacciarsi ai balconi
nemmeno fossero fiori
mentre la solitudine stride
dove ogni colore
alberga tra i petali
e il cipresso fa ombra
dentro le feritoie del vento
seminando granelli
di domani ai più pazienti.
Comprendo l’ingenuità
del mio tracciare
un’intensità breve
dove tutto, fino in fondo
appare nei sogni
anche il colore del silenzio.

*

Salutami sempre

Salutami con affetto, salutami sempre
quando chiudo gli occhi e
quando guardo il tuo viso.
Salutami nelle sere
anche se la luna scende
anche se il cielo è grigio: la nebbia
è oscura e la pupilla svanisce.
Ricordati di salutarmi prima del temporale
e quando l’acqua si perde
oltre la collina delle mie valli.
Salutami ovunque i tuoi occhi si poseranno
anche tra le onde del destino
anche se di sferzate ne è il promotore.
Salutami anche se non ti guardo
mentre colgo quel fiore
o mentre salgo le scale, oppure
mentre ho paura quando dipingo.
Salutami qui tra le pieghe del mio vestito
se poco sai di me, salutami.
Salutami perché conosci ogni spigolo
ogni barlume del mio incedere.
Lo so è tardi ma c’è ancora tempo
per salutarmi quando i miei occhi
non vedono o il mio è un assordante
involucro di nulla
so con certezza che sei importante
e saperti qui oltre il capo del mio sapere
oltre il fluido del mio sogno
mi dà speranza e quando guardi
anche solo un momento di questo
mio esserci, silenziosamente
invisibilmente, ulteriormente il mio essere donna
siamo parte dello stesso silenzio.

*
Il blog di Chiara Marinoni

https://chiaramarinoni.wordpress.com/

***
Libri già disponibili e scaricabili gratuitamente:

1. Quaderno di Giovanni Sagrini
https://almerighi.wordpress.com/2018/05/25/libri-amargine-quaderno-di-sagrini-giovanni-e-book-scaricabile-omaggio/

2. Liriche fuori di testa di Irene Rapelli 
https://almerighi.wordpress.com/2018/08/28/libri-amargine-liriche-fuori-di-testa-di-irene-rapelli-e-book-scaricabile-omaggio/

3. La Musica e la Fica di Luca Parenti 
https://almerighi.wordpress.com/2018/09/01/libri-amargine-la-musica-e-la-fica-di-luca-yoklux-parenti-e-book-omaggio-scaricabile-gratis/

 

Un grazie particolare all’amico e autore della collana di libri -amArgine di Flavio Almerighi.-

L’attesa

settembre 19, 2018

IMG-20180803-WA0005

Foto personale.

 
Sfiorando i bordi

morsicati dall’usura

attendo solerte l’ora.

L’ora che parla allegra

di un giorno qualunque

o un di un tempo lontano

di sogni andati.

Mai, il silenzio attendo

quel silenzio, che muto

a l’animo, no!

Attendo che l’onda

con le sue risate

bianche, sorprenda

cantando agli scogli

e a lampare notturne.

Una luce che abbaglia

la vita e con trepida

armonia incanti

un passo dietro l’altro

uno avanti l’altro.

 

Chiara

Due righe soltanto

settembre 16, 2018

20180610_180306

Foto personale.

Sto scrivendo due righe
ho un chiasso dentro…ma
il foglio rimane bianco
trascrivere il silenzio
è difficile e torna sempre
a bussare nel caos
ed è pace.

Prima la penna
poi la macchia celebrale
un filo soltanto sul foglio
poi a lato
un punto solitario
ed è l’inizio: la fonte
a seguire un cascata
un fresco rifugio
all’oblio del tempo.

Due righe soltanto
per dirti del tempo
del vento, del pianto
uno schiaffo o un bacio
Un buco profondo
e il mondo addosso
è un cielo stellato
moto andare dell’io
paziente a capire
lungo a stupire
Chiara

Nella sera

settembre 11, 2018

20180706_211131

 

 

 

 

Foto personale.

 

Ad un passo

dietro l’imbrunire

s’adagia il fiato nel buio.

Sa delle stelle

mentre la luna s’impiccia

la sera avvolge il fato

nell’ultimo saluto ai pensieri

un’attimo prima che la notte

s’ impadronisca dei sogni.

 

Chiara

 

Sicuramente

settembre 6, 2018

 

IMG-20180803-WA0017

Foto personale.

 

La certezza avanza

in un canale

si adagia alle pareti

vacilla oltre il vento

salendo inciampa

nei gorgheggi dell’io.

Sicuramente il tempo

è certo: ovvero

di certo c’è che son viva

e questa mattina

il sole già splende

dietro le nubi.

Un passaggio naturale

ai confini dell’ironica

dolce pazzia

qui si è solo di passaggio

sicuramente.

 

Chiara

 

Uscita

settembre 2, 2018

IMG-20180803-WA0068

 

 

 

 

 

 

 

Foto personale.

 

 

Apro sempre prima di uscire

in uno sfondo di parole

assemblate in ordine sparso

tutto appare inconcludente.

Una giornata di pioggia

o il sole che china lo sguardo

mentre il cielo s’addombra.

Adoro le uscite

in stile egocentrico

sbattendo la porta

sospiro e osservo e s’allunga

quel filo, poi scrivo

uscita perfetta!

 

Chiara

Che succede?

settembre 1, 2018

 

IMG-20180803-WA0042

Foto personale.

Domani succede che
è un soffio, un destino
che vola: afferrarlo in un attimo
puoi uscire dalla porta
arrampicarti sui muri
strisciando oltre la pioggia
senza ombrello, senza cappello
tutto in un giro di chiave
il buio regala silenzi
avvolgendo di luce
il soffio di un destino.
Chiara