Il blu della sera

Foto personale. Laghetto a Valcanale in alta Valseriana

Arrivo a sera

con fervore, livore

l’azzurro presente si specchia

nel tempo vigila e adombra

il passo è stanco

non saprei vivere senza attesa.

Il nuovo giorno

ha mani e piedi

ben saldi, anche quando

tutto sembra svanire.

Lascio alla tenerezza

quella carezza imbevuta

di aria libera oltre la riva

posso proseguire, così

dove c’è luce all’orizzonte.

Chiara

Explore posts in the same categories: Uncategorized

10 commenti su “Il blu della sera”

  1. Andrea Says:

    l’unica certezza spesso mi chiedo è l’ansia.
    Ulisse con la sua bramosia di andate ne è il porta bandiera e si fermerà quando sbatterà nello scoglio della certezza.
    La sera si raccoglie e si pensa di dire fine alle attese e all’ora interviene sub-conscio per tutta la notte. Mai fermo il nostro andare da neurone a neurone.
    Bello il tuo scrivere Chiara.

  2. maxilpoeta Says:

    i freddi della vicina notte, le ombre della sera e quelle sensazioni poetiche nelle quale perdersi fra i tuoi bellissimi versi..😉

    Buon wek end Chiara. 😉

  3. Rosemary3 Says:

    Una chiusa che imbratta di speranza la sera, latrice di oscurità…
    Emozionante leggerti, carissima! ❤
    Buona serata
    Ros

  4. francesco maiorana Says:

    Non pensare, sempre…..con tanta gioia Chiara!

  5. almerighi Says:

    le uniche vere certezze sono la saldezza delle nostre gambe e le profondità nei nostri occhi, bella poesia


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: