Archivio per gennaio 2021

Invisibile

gennaio 31, 2021
foto personale

Un giardino di freddo

scavato da neve e acqua

impronte silenti.

Leggera la carezza

passa alzando lo sguardo

quando l’abbraccio è

una coperta calda.

Chiamami appena senti

è il tepore del vento

dietro le feritoie.

Qui il tempo è fermo

all’ultima volta

di una mano alzata.

Chiara

Uno dopo l’altro e non sono abbracci.

gennaio 28, 2021
foto personale.

Per stemperare un po’ questo tempo grumoso.

É mai possibile?
Ho finito una scatola di cioccolatini
ed ogni giorno era una sorpresa.
Il silenzio è oro
anche quello è importante
stabilisce come procedere.
Prima fila
vorrei non finisse mai
troppe cose da fare.
Verde come le mie tasche
il prato è riposante
mente.
Pazienza
qui il cioccolato bianco è d’obbligo.
Il cremino distrae
esco!
Quello al caffè, la sera
così non dormo, scrivo.
Ultima fila il rosso
assorbe energia.
Il mio preferito?
Non l’ho ancora trovato
cercherò ancora.
Chiara

Un numero

gennaio 26, 2021

foto presa dal web

Pesante cammina

oltre il confine del giusto

oltrepassa cancelli

per avere libertà legata

al dominio di chi

non ha che viscere.

Il numero che ha stampato

pesa al mondo come un macigno

oggi come allora e forse peggio

perché oggi dovremmo sapere

dove camminano le stelle.

Chiara

Per non dimenticare 27/01/21

Ti ho visto

gennaio 23, 2021
Foto presa dal web.

Quando dalla finestra passavi

vedevo sogni, amaro dolore

stelle di cielo inverso.

Non capivo

guardavo ma l’amore non c’era.

Anche ora che aspetto

mi vergogno e l’attesa

ferisce; non ho numeri

sulle braccia, il dolore

per non averti salvato.

Giocavi con me

quella palla rimbalzata

mai più è tornata indietro

nemmeno l’orso di peluche

che mi piaceva tanto.

Fili e file di collane

attraversavano pianure

inverni ed estati, anche adesso

il vento fischia

il fumo sale, e sale, a ricordare

ora, l’amore c’è?

Chiara

Per non dimenticare 27/01/21

Se fossi un foglio

gennaio 20, 2021
Foto presa dal web.

Se mai ci fossero parole

vorrei catturarle

non per me, carne

per il mio animo

che di sete vive

e si alimenta.

Bere di quel nettare

scorrevole

impressionante, che scalfisce

rimanendo puro agli occhi

in rughe di gioia e pazzia

…se ci fossero

avrei millenni in più da vivere

beata tra le nuvole e sassi

in un mare di tormenti

sostare tra i grandi

in terzine mai perse

e vivere armonicamente

in un prato di solitudine

con la gente che passa

cercando.

Chiara

Dal parrucchiere

gennaio 18, 2021

        

foto presa dal web

Entrano spenti
i capelli
incollati ai visi
in attesa
spettinati arruffati
ancora arrabbiati.
Schiuma avvolgente
fatta di niente
carezze, coccole
sorrisi piacenti
due colpi di spazzola
lunghi, corti
un taglio ai pensieri
un poco
appena azzardato
un ciuffo colorato.
Un soffio di caldo
un cuore avvolgente
ti cambia il giardino
in un fresco apparente.
Un grazie e un saluto
visto e piaciuto.

gennaio 16, 2021
foto personale.

Giorni a cercare
cosa poi?
Il rumore di un ricordo.


Una felicità che è un sogno
un’utopia da disegnare
su fondi di caffè.
Nella tazza, si sa
gira e rigira, si torna
sui passi; apro finestre
respiro e vivo
in un pugno di tempo
che svelto cambia l’amo
ma io so che poi ritorno.
Nell’infinito destino
avrò tra le braccia
un occhiata di sole
un fiocco di neve
un granello di sabbia
e il mare tra i capelli.

Chiara

Ho gemme che attendono

gennaio 13, 2021
foto personale.

Ho delle falde tra i rami
e non so dov’è il tempo
dove finiscono le radici
e comincia l’altra fronda.

Mi piace cantare piano
nell’acqua della tua voce
dove il silenzio parlava
alle foglie verdi striate

racconti di noi impressi
tra i gorgoglii del fuoco
prima che il tramonto
raccolga stelle di braci.

Ho visto il risveglio, poi
si è acceso lo strato
del sottobosco, muschio
nell’immenso: ed è vero

non si possono vedere
le mie stagioni, tengono
accesi sentimentalismi
mentre io attendo i fiori.

Chiara

Pensieri di strada

gennaio 9, 2021
Foto personale.

Sono in strada

cammino cammino

nel gelo, nella vita.

Entrambi

due passaggi obbligati

nel primo è solo un inverno

nel secondo sono stagioni.

Il freddo passa arriva il caldo

le stagioni passano e si ricomincia.

L’importante è coprirsi bene col gelo

e lo stesso per la vita, in ogni stagione

capire bene come vestirsi.

Nel mio guardaroba

c’è tutto

manca solo un passaggio

a Dio piacendo.

Chiara

Una grande donna

gennaio 7, 2021
Foto personale.

Mia nonna

occhi di cielo con carezze di mare

l’anima sincera allacciata ai mie fianchi

fili bianchi sulla fronte

baci e giochi oltre il tempo

sottana alle caviglie

dove sfumano i ricordi

uno schioccare di dita

e il mondo si ferma.

Comincio a ricordare, con l’anima

non servono gli occhi, solo l’amore

e ti ritrovo in cucina a far dolci

nel calore, servivano poche cose

in un mondo di sorrisi

tre lentiggini nelle rughe

e mani sottili ma ferme

fanno pane e lavoro, fatica

figli e dovere.

Ricordo il vento che scompigliava

la mia vita e tu dondolandomi

sulle ginocchia danzavi

e il cavalluccio mi portava lontano

tra le ginestre e i fiori

non c’erano giorni bui

anche il dolore sfumava col tempo.

Chiara