Ho gemme che attendono

foto personale.

Ho delle falde tra i rami
e non so dov’è il tempo
dove finiscono le radici
e comincia l’altra fronda.

Mi piace cantare piano
nell’acqua della tua voce
dove il silenzio parlava
alle foglie verdi striate

racconti di noi impressi
tra i gorgoglii del fuoco
prima che il tramonto
raccolga stelle di braci.

Ho visto il risveglio, poi
si è acceso lo strato
del sottobosco, muschio
nell’immenso: ed è vero

non si possono vedere
le mie stagioni, tengono
accesi sentimentalismi
mentre io attendo i fiori.

Chiara

Explore posts in the same categories: Uncategorized

8 commenti su “Ho gemme che attendono”

  1. maxilpoeta Says:

    sempre molto sentite le tue poesie, la tua sensibilità traspare da ogni parola..
    Un caro abbraccio, buona serata 🙂

  2. francesco maiorana Says:

    Buongiorno Chiara ti leggo sempre!

  3. almerighi Says:

    poesia di notevole fattura, molto molto bella, come dire, torneranno i prati

  4. verdefronda Says:

    Bellissima poesia ricca di sentimento e di luce.
    Un forte abbraccio
    Giorgio


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: