Città che non parti

Foto personale.

Ti ho qui, nelle vesti

di viuzze e grida

col caldo asfalto di ieri

che sfumava impronte.

Un’indifferenza cucita

nelle carte d’azzardo, il dolore

tutto nelle narici, il volo

al mercato di tutto un po’

arrivare a sera, stanchi

con in bocca un sorriso

monumenti il “monumento”

dal tempo ingrandito

girare nel Duomo

ad ogni preghiera e via.

  • * Milan l’ è nel mè cor

semper visin a mi, i stess

anca se il culur d’in co’ l’ è rus

anca cun la scighera

l’è col cor in man*.-

Chiara

*Milano è nel mio cuore

sempre vicino a me, lo stesso

anche se il colore di oggi è rosso

anche con la nebbia

è col cuore in mano.*

Explore posts in the same categories: Uncategorized

2 commenti su “Città che non parti”

  1. almerighi Says:

    I nostri luoghi definiscono la storia e la personalità di ognuno, bella poesia


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: