L’inverno alle porte

20180924_190745

Foto personale.

 

È  l’attesa della neve

o il gelo sui rami

che intristisce il passo.

I vetri di casa sono pieni di pianto

li asciugo ma è  come se non bastasse

il gesto è abitudinario, forse.

Oggi il sole ha disegnato sul muro

parole di calore che in un attimo

sono evaporare lungo le ciglia

di sorrisi timidi al chiarore

di pomeriggi corti.

Però il merlo continua a saltellare

incurante delle foglie, ormai

fradice di sogni non realizzati

e di pozzanghere che viaggiano

al riflesso di nuvole

dentro montagne scure

che nascondono la luna

prima ancora del tramonto.

Sarà che la sera è già sera

e nell’aria la notte parla

con la bruma dei prati

che sale ad intimidire

il mio animo ancora estivo.

Chiara

 

 

 

Explore posts in the same categories: Uncategorized

10 commenti su “L’inverno alle porte”

  1. pacandrea Says:

    si la brinata scricchiola fino a tarda mattinata sotto i piedi e le foglie cantano aggiaccate. La luna si prepara a essere piena per fine settimana ma non è sola un firmamento di stelle lucenti fanno compagnia a chi si ferma a osservare incurante del freddo.

  2. maxilpoeta Says:

    davvero ammirevole questa poesia, mi ricorda i lontani tempi della scuola, quando alle elementari ci facevano imparare a memoria le poesie sulle stagioni.

    Davvero bravissima! 😉

  3. almerighi Says:

    L’inverno, nemico alle porta: notevole. Rubo.


  4. […] via L’inverno alle porte — chiaramarinoni […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: