Archive for the ‘Uncategorized’ category

Quando le gocce non sono solo malinconia ma ricordi.

novembre 23, 2022
Quando le gocce non sono solo malinconia

Grigio a bagliore
il bianco silenzio
saluta con dolcezza
il vociare del giorno
a goccia a goccia
dentro il fiato appeso
che attende il cadere
volteggiante dei sogni
come la prima neve
dei ricordi, qui nel cuore.
Autunno presente
non ancora vissuto
perché sai di cielo estivo.
Chiara
Pubblicità

Un sorriso che toglie il fiato.

novembre 18, 2022

Foto personale.

Allungando la mano

accarezzo il vetro dello smartphone

tu sei passato oltre il ponte

io dall’altra sponda

mi aggrappo a vecchie foto

sicura che le tue corse

con saltello finale e grattatina

saranno, anche lì, da togliere il fiato.

Mi sono svegliata questa mattina

tu non c’eri a chiedermi di uscire.

Però ti ho visto col cuore

lasciavi un sorriso di sole

illuminando attraverso la finestra

il mio cuscino e il mio cuore.

Chiara

Tratti di inchiostro.

novembre 16, 2022

Foto personale.

Tratti di inchiostro.

Un urlo allungato

ribelle a strappo di mani

legato, senza spiragli

di cielo, corrotto

soffoca l’anima, soffre

nulla è più libero

nemmeno l’occhio

tra le mani è voce.

Si è spezzato, stridula

sfugge ad ali vibrando

nel sottile fiato che arranca

si proietta dalla crepa

ad un vecchio sorriso

e rimane affisso al muro

attende un germoglio

chiassoso, felice

che forse non morrà

tra le grida infestanti

di gramigna.

Chiara 2014

novembre 7, 2022

Foto personale

Brucia qui il mio silenzio
esterrefatto nel godere
del fuoco immenso
di un giorno che va via
lasciandomi sorpresa
del bello che raccolgo
nel macinato giorno
come una foglia che cade
danzando col vento
mai triste nel lasciare
il tempo goduto.

Chiara

Vorrei parlarti del mio silenzio

novembre 1, 2022

Foto personale.

Sfiorando un fiore
il suo colore sprigiona l’anima
cadenza di un soffio di vento
l’approdo di chi vola e sorvola
un battito che nel muto
regala armonia e pienezza.
Passi schiodati dal terreno
in punta di piedi tra gli aghi
del bosco, nel tempo.
Vivo parlando di fuoco vivo
acqua sorgiva chiacchierina
in un punto e mezzo di filo
rigirato e rigirato a compimento
di un prato di storie abbottonate
tra un bocciolo e il ramo
di un ricamo sempre verde.
Qui nel destare della sera
la luna scrive con gli occhi miei
la luce del mio silenzio.
Chiara

Se ci fosse, là ci vivrei.

ottobre 23, 2022
Foto personale.


Se ci fosse
un altro posto,
se ci fosse
l’infinito per tutti
là, dove cade il sole
in un altro posto
dentro l’orizzonte
a camminare sulle onde
nei pensieri silenziosi
che arrivano al cuore
in un altro giardino
con alberi alti, liberi
fronde senza confini
imbevute di stelle
disegnando nuovi infiniti
se ci fosse un posto
là, ci vivrei.
Chiara

La mia solitudine

ottobre 14, 2022
Foto personale.

La solitudine

viaggia con me oltre il pensiero

rallegrandomi nel silenzio

cammina come amica

fianco a fianco.

Lei sa che la sera

le lacrime fanno un lago

e mi allontana dal vuoto

di onde improvvise.

Anche il cioccolato s’intristisce

lasciandomi con l’amaro in bocca

e questa compagna, straccia

le pagine che si lasciano

intrappolare dall’abitudine

cambiando percorso, più libera

da ciò che ingabbia.

La mia solitudine è mia madre

che non c’è e accarezza

abbracciandomi.

Chiara

.

La mia Italia bella

ottobre 7, 2022

Foto personale.

Spettinata dal vento

sopra le righe del silenzio

approda nel verso inverso

che più illumina

lungo lo stivale

solo monetine da semina

lungo argini fragili e sconnessi.

La meretrice, la cortigiana

a detta di molti

che tutti vogliono

e nessuno se la piglia.

Bella nelle sue cosce

bella nel petto che vibra

forte battagliera

non capita e sottovalutata.

Strattonata a destra e a manca

virile e ammagliatrice

nei secoli seculorum.

Chiara

settembre 25, 2022
Foto personale

Non è che ci fosse

in questo asfalto

tutto ciò che occorre

è solo che ci si abitua

e l’orizzonte tarda a vedersi.

Basta un fiato di vento

una brughiera nuda

quello spogliarsi di nuvole

e la carezza fresca

disegnata dall’albero

sul mio silenzio piegato

che tutto rinasce.

Adoro questo odore

di quiete d’azzurro

come questa mia ombra

che lascia impronte

sui fogli ancora bianchi.

Chiara

agosto 21, 2022
Foro personale.

AMARTI COSI’, DI FIUME…

… nelle rughe del ruscello
nelle alte mura
che erigi a cascata, così
come il fiume
è il mio scorrerti tra le insenature
a dissetare la bocca.
La tua sottile ombra,
man mano che arriva la sera
è più pesante
non è facile vederci attraverso.
L’eco delle tue risate
è balsamo, al cuore colmo di un lago:
così, ti ritrovo nello specchio
a rimirarti nel passo di un cervo,
ed io aspetto il tuo brucare.
Non sono briciole
le mie angosce
di rugiada fanno cerchi profondi
per amarti.
Come la luna dorata sei prezioso.
Vorrei amarti ancora,
così, nel futuro mentre sfoci
nell’immenso mio
destino.

Chiara